Archivio giornale www.gliamicidellamusica.net

Il co-fondatore dei Police protagonista di un bel concerto con l'Orchestra Giovanile Cherubini

Stewart Copeland musica senza confini

servizio di Attilia Tartagni

Pubblicato il 01 Luglio 2019

190701_Ra_00_StewartCopeland_phZaniCasadioRAVENNA - “Light up the Orchestra” è il titolo dell’atteso concerto che ha visto insieme Stewart Copeland, uno dei più grandi batteristi, ex dei Police, e l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, arricchita dall’elemento apparentemente estraneo della gigantesca batteria posta di fronte ai contrabbassi che dopo una partenza un po’ fredda si sarebbe amalgamata perfettamente alla compagine. La batteria, scelta come strumento protagonista del 30° Ravenna Festival, non ha ancora compiuto cento anni di vita, essendo nata, così come la conosciamo ora, negli U.S.A. intorno al 1920.  Scintillante di piatti e di tamburi, ha focalizzato sguardi e attese fino a che non vi ha preso posto  Steward Copeland, il giocoliere della bacchetta, per raccontare con il suo strumento e l’orchestra la sua carriera prima e dopo i Police di cui fu cofondatore.
Il pubblico del rock e della pop è entrato subito in sintonia con il proprio beniamino interloquendo, oltre che con gli applausi, con le tipiche espressioni del genere. Del resto chi era al Pala De André il 29 giugno 2019 si è trovato ad assistere alla performance non soltanto di un talento assoluto della batteria ma anche di un formidabile comunicatore,  felice di suonare in una città d’arte come Ravenna.
Il concerto ha riservato ai tanti presenti ben più di una sorpresa: a un certo punto  Copeland, quasi si fosse annoiato della solita postazione, scuotendo la zazzera bianca da eterno “Peter Pan”, ha scambiato le sue bacchette con quella del direttore d’orchestra Troy Miller, ex batterista, per dirigere l’orchestra a modo suo, con competenza camuffata da improvvisazione, con risultati ottimi, oltre che divertenti.

190701_Ra_02_StewartCopelandOrchestraCherubini_phZaniCasadio 190701_Ra_03_StewartCopelandOrchestraCherubini_phZaniCasadio
190701_Ra_01_StewartCopelandOrchestraCherubini_facebook_phZaniCasadio

Copeland, infatti, pur avendo l’aria di chi sta sul palco per divertirsi, ha una preparazione musicale solidissima da polistrumentista, dalla tromba al trombone per approdare infine alla batteria, senza parlare del cambio di rotta affrontato dopo lo scioglimento dei Police avvenuto nel 1986.
Ora è un apprezzato compositore e orchestratore. Da comunicatore quale è, Copeland ha tenuto sempre accanto a sé il microfono sia per presentare un brano dopo l'altro, sia per lodare l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini che effettivamente ha dato a ogni canzone, a ogni brano musicale da film o per videogiochi, la stessa dignità di esecuzione. Ancora una volta la compagine orchestrale giovanile creata dal M° Riccardo Muti nel 2004 ha dimostrato di essere cresciuta in competenza e in duttilità, grazie ai direttori che si sono avvicendati sul suo  podio in questi anni, ultimo il M° Troy Miller con la sua impronta tipicamente americana che esprime i colori di un paese multietnico dai molti fermenti sonori.
Copeland ha anche più volte ringraziato Ravenna, il pubblico e l’orchestra giovanile con spericolati approcci in lingua italiana, giungendo a leggere versi di Dante Alighieri.  Se non tutto quello che ha detto è stato compreso, la sua  musica è arrivata sicuramente a tutti, specialmente il trittico dedicato ai Police, ma anche i brani dal film “Wall Street” di Oliver Stone e da “Rusty il selvaggio” di Francis Ford Coppola.
In fondo Copeland desiderava confermare ciò che era stato con i Police e farsi conoscere per ciò che è diventato dopo e c’è riuscito utilizzando la formula della grande orchestra, la più congeniale a un compositore duttile che qualsiasi brano affronti, sia esso per film, balletto o videogioco, si pone semplicemente al servizio della Musica.

Crediti fotografici: Zani - Casadio per Ravenna Festival
Nella miniatura in alto e al centro: il batterista e compositore Stewart Copeland
Sotto: il direttore Troy Miller sul podio dell'Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, con Copeland sullo sfondo






< Torna indietro

Nuove Musiche Jazz Pop Rock Etno Classica Vocale


Parliamone
Ecco la Carmen venuta da Ravenna
intervento di Athos Tromboni FREE

200208_Fe_00_Carmen_MartinaBelli_phZaniCasadioFERRARA - Un successo annunciato, quello della Carmen di Georges Bizet proveniente dal Teatro Alighieri di Ravenna dove era andata in scena quale ultimo spettacolo della “Trilogia d’Autunno” nel novembre scorso. Si sapeva che il regista Luca Micheletti era un giovane baritono interprete anche del ruolo di Escamillo (peraltro non in scena a Ferrara nel Teatro Abbado dove ha lasciato il posto al collega Andrea Zaupa, limitandosi a fare la regia già proposta a Ravenna); si sapeva che il pubblico romagnolo aveva accolto quella regia con lunghi applausi e ovazioni, replicate qui dal pubblico ferrarese; si sapeva che nel ruolo eponimo aveva brillato una giovane promessa (promessa già mantenuta, diciamo oggi) che risponde al nome di Martina Belli.
Tutto questo si sapeva. E concordiamo con quanto scrisse
...prosegui la lettura

VideoCopertina
La Euyo prende residenza a Ferrara e Roma

Non compare il video?

Hai accettato la politica dei cookies? Controlla il banner informativo in cima alla pagina!

Dischi in Redazione
Il doublebass di Valentina
recensione di Simone Tomei FREE

200607_00_Dischi_ValentinaCiardelliCopertina1CD audio “Music from the Sphinx”
Valentina Ciardelli contrabbasso, Alessandro Viale pianoforte
musiche di Ciardelli, Granados, Puccini, Schubert, Serra, R.Strauss, Tabakov, Viale, Zappa
Da Vinci Classics

Concettualmente la Sfinge
...prosegui la lettura

Eventi
Anna Maria Chiuri canta per Piacenza
intervista di Simone Tomei FREE

200423_Pc_00_Pc_AnnaMariaChiuri_ritrattoPIACENZA - Aprile 2020. Nel corso di un pomeriggio domenicale, mentre cerco di godere di qualche timido raggio di sole in questi giorni di “quarantena”, scambio alcuni messaggi con il mezzosoprano Anna Maria Chiuri. Visto che la conversazione si protrae e diventa ben più corposa di un semplice scambio di saluti e amenità,
...prosegui la lettura

Pagina Aperta
La Benedizione di San Francesco
servizio di Athos Tromboni FREE

200411_00_PreghieraASanFrancesco_FeliciaBongiovanniBOLOGNA - In tempo di Covid-19 gli artisti sono fermi a casa. Come tanti di noi. Questo limita ma non impedisce la loro creatività, né il loro contributo, con i mezzi possibili, alla socializzazione della loro arte. È il caso del soprano Felicia Bongiovanni; durante una conversazione telefonica la Bongiovanni ci ha spiegato quello che ha fatto nel periodo pasquale di
...prosegui la lettura

Diario
30 anni e non li dimostra
Athos Tromboni FREE

200331_Diario_00_30AnniENonLiDimostra_phMarcoCaselliNirmalFERRARA - Io c'ero. È così che si dice per solennizzare un momento storico? Per nobilitare sé stessi di fronte ad un avvenimento storico? Per vanità che affiora e mette in primo  piano l'io narrante nel contesto di un appuntamento storico? Sì, è così che si dice. Perché non c'è modo migliore di dirlo. Ebbene sì, io c'ero!                               
...prosegui la lettura

Pagina Aperta
Rai 5 perle di musica danza e opera
redatto da Athos Tromboni FREE

200329_Rai5_00_LaSettimanaTv_AlexanderMalofeevRai 5 ha comunicato spettacoli e interpreti di opera e musica nella settimana che va da lunedì 30 marzo a venerdì 3 aprile 2020: gli appuntamenti di spicco sono quelli con Roberto Bolle, le Orchestre della Rai e dell'Accademia di Santa Cecilia, la Manon Lescaut di Puccini e Hänsel e Gretel di Humperdinck. Tutti i giorni dalle 18
...prosegui la lettura

Dischi in Redazione
Archos Quartet e i quartetti di Sinigaglia
servizio di Gianluca La Villa FREE

200325_Cd_00_LeoneSinigagliaÈ stato impegno del ferrarese Comitato per i Grandi Maestri, prossimo alla conclusione della sua attività, proporre il Quartetto Archos, formato da giovani valenti musicisti europei, alla casa discografica Naxos per la prima incisione mondiale dell’opera quartettistica del compositore italiano Leone Sinigaglia (1868-1944).
...prosegui la lettura

Personaggi
Insieme ce la faremo
interviste a cura di Simone Tomei FREE

200323_00_AndraTuttoBeneIl mondo del Teatro, del Melodramma e dell’Arte in generale non è certo morto, ma in esso pulsa un cuore fatto di uomini e donne, che ardono di passione e soffrono per questo momento di inevitabile pausa imposta dagli eventi. In un periodo in cui il Covid-19, volgarmente detto Coronavirus, sembra abbia posto tutto sotto il suo dominio, per tanti amici
...prosegui la lettura

Pagina Aperta
Ecco il Carlo Felice in Opera
redatto da Athos Tromboni FREE

200317_Ge_00_OperaInStreaming_AndreaBattistoniGENOVA - Grande successo per i primi tre giorni di #musicalmenteiniseme, il palinsesto streaming con cui il Teatro Carlo Felice risponde alla chiusura obbligata dall’emergenza coronavirus. Ecco nel dettaglio, tutti gli spettacoli della settimana dal 16 marzo al 22 marzo 2020. Costretto a chiudere per l’emergenza coronavirus, giovedì 12 marzo il
...prosegui la lettura

Pagina Aperta
La ''musica forte'' in onda su Rai5
redatto da Athos Tromboni FREE

200315_Rai5_00_LaMusica_HeinzHolligerIn tempi di "Io resto a casa" il servizio pubblico televisivo attraverso Rai Cultura e Rai5 amplia la propria offerta di musica colta ("musica forte" la definisce oggi qualche musicologo). Pubblichiamo integralmente il comunicato della Rai sapendo di fare un servizio gradito ai nostri lettori di tutta Italia. Ecco i cinque appuntamenti da non perdere:
...prosegui la lettura

Echi dal Territorio
Fulvio Macciardi di nuovo sovrintendente
FREE

200312_Bo_00_NuovoConsiglioIndirizzo_FulvioMacciardiBOLOGNA - Si è insediato oggi, giovedì 12 marzo 2020, il nuovo Consiglio di Indirizzo della Fondazione Teatro Comunale di Bologna, presieduto dal sindaco della città e presidente del teatro, Virginio Merola. Nell’incontro, tenutosi nel pomeriggio, è stato preso atto dell’avvenuta nomina dei quattro componenti dell’organo da parte dei tre Fondatori
...prosegui la lettura


Questo sito supporta PayPal per le transazioni con carte di credito.


Gli Amici della Musica giornale on-line dell'Uncalm
Via San Giacomo 15 - 44122 Ferrara (Italy)
direttore Athos Tromboni - webmaster byST
contatti: redazione@gliamicidellamusica.it - cell. +39 347 4456462
Il giornale č iscritto al ROC (Legge 249/1997) al numero 2310