Archivio giornale www.gliamicidellamusica.net

Attuale il testo di William Shakespeare allestito dalla compagnia LuganoInScena

Domata la bisbetica Verona applaudirebbe

servizio di Athos Tromboni

Pubblicato il 30 Marzo 2019

190330_Fe_00_LaBisbeticaDomata_WilliamShakespeareFERRARA - Nell'Inghilterra di Elisabetta Tudor le compagnie teatrali non potevano ammettere le donne sul palco a recitare. Neanche Shakespeare era, in fondo in fondo, dispensato da questa "regola"; i ruoli femminili erano di norma affidati a un giovane uomo en-travesti (come si direbbe oggi con termine tecnico) magari con voce acuta, naturale o contraffatta non importava, perché doveva squittire i versi più strazianti delle eroine shakespeariane, quasi sempre destinate a morte (Giulietta, Lady Macbeth, Desdemona, Ofelia, Cleopatra, Lavinia, tanto per citare le più famose). Solo nella seconda metà del Seicento la grande attrice Margaret Hughes, interpretando la Desdemona dell'Otello, avrebbe infranto questo tabù professionale.
Sarà anche per questo che il regista Andrea Chiodi, mettendo in scena La bisbetica domata nella traduzione di Angela Demattè, ha affidato i tre ruoli femminili ad altrettanti maschi. Nel cast tutto al maschile spiccavano Tindaro Granata, Angelo di Genio, Christian La Rosa e Igor Horvat, affiancati da Rocco Schira, Massimiliano Zampetti, Walter Rizzuto e Ugo Fiore.
La bisbetica domata, o “addomesticata” come si tradurrebbe alla lettera, è una delle prime commedie di Shakespeare, la più contorta forse, ma certamente la più discussa. Un testo che può anche far ridere, perché pieno di atrocità e di strani rapporti, dove l'amore non è amore ma interesse finanziario e la finzione e il travestimento sono ingredienti indispensabili per rendere il paradosso ancora più paradosso.

web_190330_Fe_01_LaBisbeticaDomata_phMasiarPasquali190330_Fe_02_LaBisbeticaDomata_phMasiarPasquali
190330_Fe_03_LaBisbeticaDomata_facebook_phMasiarPasquali

«... Per mettere in scena Shakespeare, per capirne i pensieri non si può che appoggiarsi alle parole del testo, farle diventare vita e azione in palcoscenico» spiega Andrea Chiodi. E le parole di questo spettacolo sono terribili, esercitano un fascino ambiguo, hanno un potere fortemente coercitivo, espresso ai massimi livelli dal personaggio di  Caterina, la bisbetica, che alla fine cede, si sottomette, usa la parola come strumento di potere. Lei,  una donna che per avere un posto nella società si fa uomo e parla come un uomo: è un’astuzia terribile e amara, piena di una finta rivalsa, il cui eco arriva fino a noi, oggi...
E la coincidenza più creativa è che questa commedia satirico-amara di Shakesperare, datata 1591-1593, è in scena a Ferrara, nel Teatro Comunale Claudio Abbado, dal 29 al 31 marzo 2019, gli stessi giorni del "Congresso mondiale sulla famiglia" che riunisce a Verona tutti quelli che sicuramente applaudirebbero il finale della bisbetica domata per quel che significa non teatralmente, ma sociologicamente.
La costumista Ilaria Ariemme veste gli attori guidati da Chiodi con costumi che richiamano didascalicamente l'età elisabettiana, le luci di Marco Grisa sono puntuali nel sottolineare i passaggi drammaturgici più significativi e le musiche arrangiate da Zeno Gabaglio sono perfettamente funzionali alla satira amara del testo. Le scene di Matteo Patrucco invece le confiniamo nella bocciatura, perché su un fondale che fa da schermo per le proiezioni e le scene d'assieme in quasi still-life o finto-arazzo, Patrucco unisce quattro "parallelepipedi" azzurri che non hanno nessuna funzione attiva, ma in compenso nascondono la recita sia a sinistra che a destra a tutti coloro che si trovano seduti nei palchi dall'1 a 7 e dal 16 al 22, comprese le file di platea attigue ai muri perimetrali: ora, non è proprio gradevole sentire la voce, la musica suonata al vivo dall'attore-violinista, le baruffe dialettiche, senza vedere gli attori che recitano ai lati estremi della scena, diventando visibili solo quando agiscono al centro del palcoscenico o nei pressi del proscenio. Quei "parallelepipedi" - oltre che poco rispettosi delle aspettative del pubblico pagante - sono anche brutti.
Lo spettacolo creato dal regista è comunque molto godibile, quasi una coreografia, ben sincronizzata nella recita d'assieme e negli scambi di battute fra i vari personaggi. Un dinamismo senza pause anima gli attori, i quali recano sulla schiena i nomi dei personaggi che interpretano, al pari dei giocatori di un campo di calcio.
Soddisfatto il pubblico ferrarese presente alla recita di venerdì 29 marzo (oggetto di questa recensione), che ha gratificato tutto il cast con prolungati e calorosi applausi.

Crediti fotografici: Masiar Pasquali per la compagnia LuganoInScena
Nella miniatura in alto: il drammaturgo inglese William Shakespeare






< Torna indietro

Ballo & Bello Operetta & Musical Musiche di Scena Prosa


Parliamone
Ecco la Carmen venuta da Ravenna
intervento di Athos Tromboni FREE

200208_Fe_00_Carmen_MartinaBelli_phZaniCasadioFERRARA - Un successo annunciato, quello della Carmen di Georges Bizet proveniente dal Teatro Alighieri di Ravenna dove era andata in scena quale ultimo spettacolo della “Trilogia d’Autunno” nel novembre scorso. Si sapeva che il regista Luca Micheletti era un giovane baritono interprete anche del ruolo di Escamillo (peraltro non in scena a Ferrara nel Teatro Abbado dove ha lasciato il posto al collega Andrea Zaupa, limitandosi a fare la regia già proposta a Ravenna); si sapeva che il pubblico romagnolo aveva accolto quella regia con lunghi applausi e ovazioni, replicate qui dal pubblico ferrarese; si sapeva che nel ruolo eponimo aveva brillato una giovane promessa (promessa già mantenuta, diciamo oggi) che risponde al nome di Martina Belli.
Tutto questo si sapeva. E concordiamo con quanto scrisse
...prosegui la lettura

VideoCopertina
La Euyo prende residenza a Ferrara e Roma

Non compare il video?

Hai accettato la politica dei cookies? Controlla il banner informativo in cima alla pagina!

Dischi in Redazione
Il doublebass di Valentina
recensione di Simone Tomei FREE

200607_00_Dischi_ValentinaCiardelliCopertina1CD audio “Music from the Sphinx”
Valentina Ciardelli contrabbasso, Alessandro Viale pianoforte
musiche di Ciardelli, Granados, Puccini, Schubert, Serra, R.Strauss, Tabakov, Viale, Zappa
Da Vinci Classics

Concettualmente la Sfinge
...prosegui la lettura

Eventi
Anna Maria Chiuri canta per Piacenza
intervista di Simone Tomei FREE

200423_Pc_00_Pc_AnnaMariaChiuri_ritrattoPIACENZA - Aprile 2020. Nel corso di un pomeriggio domenicale, mentre cerco di godere di qualche timido raggio di sole in questi giorni di “quarantena”, scambio alcuni messaggi con il mezzosoprano Anna Maria Chiuri. Visto che la conversazione si protrae e diventa ben più corposa di un semplice scambio di saluti e amenità,
...prosegui la lettura

Pagina Aperta
La Benedizione di San Francesco
servizio di Athos Tromboni FREE

200411_00_PreghieraASanFrancesco_FeliciaBongiovanniBOLOGNA - In tempo di Covid-19 gli artisti sono fermi a casa. Come tanti di noi. Questo limita ma non impedisce la loro creatività, né il loro contributo, con i mezzi possibili, alla socializzazione della loro arte. È il caso del soprano Felicia Bongiovanni; durante una conversazione telefonica la Bongiovanni ci ha spiegato quello che ha fatto nel periodo pasquale di
...prosegui la lettura

Diario
30 anni e non li dimostra
Athos Tromboni FREE

200331_Diario_00_30AnniENonLiDimostra_phMarcoCaselliNirmalFERRARA - Io c'ero. È così che si dice per solennizzare un momento storico? Per nobilitare sé stessi di fronte ad un avvenimento storico? Per vanità che affiora e mette in primo  piano l'io narrante nel contesto di un appuntamento storico? Sì, è così che si dice. Perché non c'è modo migliore di dirlo. Ebbene sì, io c'ero!                               
...prosegui la lettura

Pagina Aperta
Rai 5 perle di musica danza e opera
redatto da Athos Tromboni FREE

200329_Rai5_00_LaSettimanaTv_AlexanderMalofeevRai 5 ha comunicato spettacoli e interpreti di opera e musica nella settimana che va da lunedì 30 marzo a venerdì 3 aprile 2020: gli appuntamenti di spicco sono quelli con Roberto Bolle, le Orchestre della Rai e dell'Accademia di Santa Cecilia, la Manon Lescaut di Puccini e Hänsel e Gretel di Humperdinck. Tutti i giorni dalle 18
...prosegui la lettura

Dischi in Redazione
Archos Quartet e i quartetti di Sinigaglia
servizio di Gianluca La Villa FREE

200325_Cd_00_LeoneSinigagliaÈ stato impegno del ferrarese Comitato per i Grandi Maestri, prossimo alla conclusione della sua attività, proporre il Quartetto Archos, formato da giovani valenti musicisti europei, alla casa discografica Naxos per la prima incisione mondiale dell’opera quartettistica del compositore italiano Leone Sinigaglia (1868-1944).
...prosegui la lettura

Personaggi
Insieme ce la faremo
interviste a cura di Simone Tomei FREE

200323_00_AndraTuttoBeneIl mondo del Teatro, del Melodramma e dell’Arte in generale non è certo morto, ma in esso pulsa un cuore fatto di uomini e donne, che ardono di passione e soffrono per questo momento di inevitabile pausa imposta dagli eventi. In un periodo in cui il Covid-19, volgarmente detto Coronavirus, sembra abbia posto tutto sotto il suo dominio, per tanti amici
...prosegui la lettura

Pagina Aperta
Ecco il Carlo Felice in Opera
redatto da Athos Tromboni FREE

200317_Ge_00_OperaInStreaming_AndreaBattistoniGENOVA - Grande successo per i primi tre giorni di #musicalmenteiniseme, il palinsesto streaming con cui il Teatro Carlo Felice risponde alla chiusura obbligata dall’emergenza coronavirus. Ecco nel dettaglio, tutti gli spettacoli della settimana dal 16 marzo al 22 marzo 2020. Costretto a chiudere per l’emergenza coronavirus, giovedì 12 marzo il
...prosegui la lettura

Pagina Aperta
La ''musica forte'' in onda su Rai5
redatto da Athos Tromboni FREE

200315_Rai5_00_LaMusica_HeinzHolligerIn tempi di "Io resto a casa" il servizio pubblico televisivo attraverso Rai Cultura e Rai5 amplia la propria offerta di musica colta ("musica forte" la definisce oggi qualche musicologo). Pubblichiamo integralmente il comunicato della Rai sapendo di fare un servizio gradito ai nostri lettori di tutta Italia. Ecco i cinque appuntamenti da non perdere:
...prosegui la lettura

Echi dal Territorio
Fulvio Macciardi di nuovo sovrintendente
FREE

200312_Bo_00_NuovoConsiglioIndirizzo_FulvioMacciardiBOLOGNA - Si è insediato oggi, giovedì 12 marzo 2020, il nuovo Consiglio di Indirizzo della Fondazione Teatro Comunale di Bologna, presieduto dal sindaco della città e presidente del teatro, Virginio Merola. Nell’incontro, tenutosi nel pomeriggio, è stato preso atto dell’avvenuta nomina dei quattro componenti dell’organo da parte dei tre Fondatori
...prosegui la lettura


Questo sito supporta PayPal per le transazioni con carte di credito.


Gli Amici della Musica giornale on-line dell'Uncalm
Via San Giacomo 15 - 44122 Ferrara (Italy)
direttore Athos Tromboni - webmaster byST
contatti: redazione@gliamicidellamusica.it - cell. +39 347 4456462
Il giornale č iscritto al ROC (Legge 249/1997) al numero 2310